mercoledì , 25 Maggio 2022

Al ballottaggio per il III Municipio Roma vince Paolo Marchionne

Paolo Marchionne è il nuovo presidente del III Municipio di Roma. Il candidato del centrosinistra ha battuto al ballottaggio la candidata del centrodestra Giordana Petrella, che ha – stando alle sezioni ora scrutinate, oltre il 60% del totale – avuto il 38,94% dei consensi. Petrella, nome forte di Fratelli d’Italia sul territorio, tornerà a guidare l’opposizione a Piazza Sempione come ha fatto in questi ultimi quasi 10 anni, mentre Marchionne tornerà a fare il minisindaco, ruolo che già aveva ricoperto dal 2013 al 2016 quando era stato eletto con Ignazio Marino sindaco.

Al primo turno era finita 35,39% per Marchionne contro il 31,31% per Petrella. Raccoglie il testimone dell’esperienza di governo di Giovanni Caudo, che non si è ricandidato per correre alle primarie del centrosinistra, e poi come capolista di Roma Futura a sostegno di Roberto Gualtieri. Alle primarie municipali Caudo aveva appoggiato proprio Marchionne.

Classe 1981, da sempre impegnato in politica sul territorio e iscritto al Partito Democratico della prima ora. Residente a Montesacro è sposato con Sara Alonzi, anche lei impegnata in politica con il PD, e ha due figli. Negli ultimi anni ha lavorato alla Regione Lazio come collaboratore all’assessorato all’Urbanistica della giunta di Nicola Zingaretti.

Il centrosinistra si conferma quindi al governo del III Municipio, che si estende da quartieri semi centrali della città fino ad oltre il Gra su una superficie di 98.000 chilometri quadrati dove abitano oltre 200.000 cittadini. Comprende i quartieri di Montesacro, Talenti, Vigne Nuove, Bufalotta, Nuova Salario, Talenti, Porta di Roma, Fidene, Colla Salario, Villa Spada, Conca d’Oro, Settebagni, Castel Giubileo.

X