Home » Comitato di Quartiere Villa Spada » Dopo 20 anni il ponte di Villa Spada è realtà: aperto con viabilità provvisoria

Dopo 20 anni il ponte di Villa Spada è realtà: aperto con viabilità provvisoria

Dopo 20 anni il ponte di Villa Spada e realta aperto con viabilita provvisoria 1Dopo intoppi, finte inaugurazioni, ritardi e rinvii l’apertura del ponte di collegamento tra Villa Spada e Fidene è finalmente divenuta realtà. “Il ponte di Villa Spada e Fidene è aperto ai cittadini” – hanno fatto infatti sapere il Presidente del Municipio III, Paolo Marchionne, e l’Assessore municipale alla Mobilità, Fabio Dionisi.

Da quanto si apprende da Piazza Sempione i due nuovi ponti, realizzati dal Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana (SIMU), che sostituiscono l’attuale “ponticello” a senso unico alternato,  è finalmente aperto al transito delle auto.

Il  Dipartimento SIMU ha ultimato le procedure di collaudo di sua competenza mentre, contemporaneamente,  il Municipio ha continuato a lavorare con il Dipartimento per la Mobilità per l’ottimizzazione della viabilità nell’area e della relativa segnaletica” –  hanno proseguito Marchionne e Dionisi spiegando come, dopo le modifiche alla viabilità originaria proposte dal Municipio, “progettate  per ridurre i disagi ai residenti  senza penalizzare la fluidità del traffico“,  in questi ultimi giorni i tecnici dell’Agenzia per la Mobilità abbiano messo a punto il nuovo schema di viabilità per contemperare  le esigenze del traffico privato con quelle legate alla funzionalità per il  passaggio dei mezzi Atac.

Tale schema recepisce – hanno assicurato Marchionne e Dionisianche le ulteriori indicazioni dei cittadini, modificando  il tragitto dei bus TPL che non transiteranno più su via Incisa Val d’Arno bensì sul nuovo ponte a doppio senso di marcia

Insomma, per accontentare i residenti di via Incisa in Val D’Arno, si è completamente stravolta la viabilità originale e stranamente ben concepita di un intero quadrante rendendo di fatto INUTILE la realizzazione di due cavalcavia. Cosa che, tra le altre cose, avrebbe potuto anche far risparmiare diversi milioni dei contribuenti.

Inoltre, ci piacerebbe sapere, come sono stati riutilizzati i soldi risparmiati per gli espropri che dovevano essere effettuati sulla medesima via.

Quest’opera” – ne sono convinti a Piazza Sempioneconsentirà finalmente ai cittadini di Villa Spada e Fidene di ridurre i tempi di percorrenza  da e verso via Salaria, abbattendo anche i livelli di traffico e di inquinamento con un netto miglioramento della qualità di vita per tutti gli abitanti del quartiere“.

La viabilità dei nuovi ponti tuttavia è temporanea fino al 31 Ottobre 2016.

Dopo 20 anni il ponte di Villa Spada e realta aperto con viabilita provvisoria 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × quattro =