martedì , 12 Novembre 2019
Home » Ambiente » Ama Salaria, ancora proteste: “I miasmi umiliano tutti noi”

Ama Salaria, ancora proteste: “I miasmi umiliano tutti noi”

Ama Salaria, ancora proteste: “I miasmi umiliano tutti noi”Ancora una volta tutti insieme, ancora una volta tutti uniti per protestare contro i miasmi provenienti dall’impianto Ama di via Salaria 981 che rendono la vita un inferno a Fidene, Serpentara e soprattutto Villa Spada direttamente esposta alle esalazioni.

Ma, come accaduto già in occasione del corteo a sorpresa del 19 giugno, non saranno solo i cittadini e i Comitati dei quartieri coinvolti a scendere in strada: all’assemblea pubblica, indetta per oggi pomeriggio alle 18 a largo Cortona, hanno aderito anche da Valmelaina e Colle Salario.

L’ennesimo atto di protesta contro la ‘puzza’ che, soprattutto d’estate si fa insopportabile, e che i Comitati definiscono un’ingiustizia ed un sopruso nei confronti di coloro che abitano e lavorano nelle zone limitrofe all’impianto.

Nonostante le rassicurazioni da parte di Ama, i cittadini temono anche per la propria salute: “Un pericolo per il benessere dei nostri figli, un’umiliazione per tutti noi” – hanno scritto nel volantino che sponsorizza l’assemblea alla quale si aspettano una grande partecipazione popolare. “Vinciamo insieme – scrivono ancora – questa battaglia di giustizia legalità”.