martedì , 17 Settembre 2019
Home » Senza categoria » Settebagni: treno investe 16enne e lo sbalza in una roulotte abbandonata

Settebagni: treno investe 16enne e lo sbalza in una roulotte abbandonata

Settebagni: treno investe 16enne e lo sbalza in una roulotte abbandonataTravolto da un treno dell’Alta Velocità e sbalzato in una roulotte poco distante dallo svincolo autostradale di Settebagni, sulla via Salaria. A salvare la vita ad un giovane romano di 16 anni gli investigatori della Polfer, che lo hanno ritrovato e soccorso prima che fosse troppo tardi. Il 16enne aveva chiesto aiuto per telefono al padre, nella serata di ieri 12 giugno ma la linea era caduta e per tutta la notte non si sono più avute sue notizie.

Immediato l’allerta alle forze dell’ordine da parte del padre del giovane scomparso, con i poliziotti che poco dopo le 11 di questa mattina lo hanno ritrovato in una roulotte abbandonata sotto un dirupo, dove il giovane era precipitato dopo essere stato investito da un treno della TAV in transito. Il 16enne era in gravi condizioni ma ancora vivo.

A mettere sulla giusta strada gli agenti del Nucleo Investigativo della Polfer, diretti dal dottor Domenico Ponziani e coordinati dal vice questore aggiunto Marco Napoli, il macchinista di un treno Frecciarossa, che, intorno alle 21,30 mentre era in transito nella stazione di Settebagni, ha comunicato di aver urtato qualcosa.

Immediate le ricerche da parte degli agenti della PolFer cominciate alle 3,30 di questa notte. A guidare gli investigatori la denuncia del padre, la segnalazione del macchinista e la triangolazione del cellulare del 16enne, che ha permesso ai poliziotti di incentrare le ricerche nell’area di Villa Spada e Settebagni.

Le ricerche sono poi proseguite nell’arco della mattinata con l’ausilio di un elicottero della polizia partito da Pratica di Mare. Un volo radente durato circa trenta minuti andato a buon fine grazie all’intuizioni dei poliziotti e alle tecnologie a bordo del velivolo che hanno permesso di rintracciare il giovane in una roulotte posta sotto un dirupo adiacente alla linea ferrata. Una caduta attutita dalla vegetazione che si era formata nel corso degli anni sopra il caravan dove il giovane è stato poi individuato dal buco sul tetto provocato dalla sua caduta.

Una situazione di emergenza con i due elicotteristi ed il dirigente della Polfer che, dopo aver allertato i soccorsi ed i vigili del fuoco, hanno attuato un atterraggio d’emergenza nei campi adiacenti alla roulotte riuscendo ad arrivare al ragazzo prima che fosse troppo tardi e trovandolo in stato di semincoscienza.

Caricato dal verricello di un altro elicottero della Saf dei vigili del fuoco il giovane è stato poi trasportato in eliambulanza al Policlinico Agostino Gemelli dove è ora ricoverato in gravi condizioni ma non è in pericolo di vita. Il 16enne ha infatti riportato una ferita alla tempia sinistra, compatibile con l’investimento del treno e diverse fratture su varie parti del corpo. Poi sarebbe stato sbalzato nella baracca abbandonata sino al salvataggio da parte della polizia.

Questo slideshow richiede JavaScript.