martedì , 19 Novembre 2019
Home » Ambiente » Ama Salaria, consiglio straordinario per delocalizzazione

Ama Salaria, consiglio straordinario per delocalizzazione

Ama Salaria, consiglio straordinario per delocalizzazioneA poco più di un anno dal Consiglio sull’impianto TMB di via Salaria, il Municipio III torna a riunirsi in Assemblea straordinaria nei locali della Parrocchia Sant’Innocenzo I Papa e San Guido Vescovo a Villa Spada per discutere, ancora, un ordine del giorno in merito alla chiusura e delocalizzazione del sito di Ama.

“Un’occasione”, ha detto l’ex minisindaco Cristiano Bonelli, firmatario del documento, “per ribadire quanto più volte espresso all’unanimità oltre un anno fa, ma anche per capire quali delle dichiarazioni rilasciate in questi ultimi due mesi prima dall’Assessore all’Ambiente Estella Marino, riconversione dell’impianto, poi dal Sindaco di Roma chiusura , diventeranno realtà e soprattutto con quali tempi”.

Probabilmente l’atto, che arriva in Consiglio con il parere contrario dei componenti di centro sinistra della Commissione Ambiente, sarà modificato nel corso della seduta “nonostante”, sottolinea Bonelli, “sia per gran parte identico a quello presentato dall’allora opposizione oggi al governo del Municipio seppur con i dovuti aggiornamenti”.

“La speranza” aggiunge Jessica De Napoli, l’altra firmataria del documento, “è che la maggioranza municipale domani faccia un atto di coerenza e voti l’OdG come da impegno preso in campagna elettorale e come ha fatto un anno fa circa”.

L’appuntamento è per questo pomeriggio alle 17.30 in via Radicofani, 33: il Consiglio chiarirà, forse, quale sarà il futuro dell’impianto Ama di via Salaria sospeso tra l’ipotesi di riconversione e quella, forse meno plausibile ma certamente più rispondente alle istanze della cittadinanza, della delocalizzazione.


Visualizzazione ingrandita della mappa