martedì , 19 Novembre 2019
Home » Senza categoria » Investito e decapitato sui binari: 50enne morto a Villa Spada

Investito e decapitato sui binari: 50enne morto a Villa Spada

Investito e decapitato sui binari: 50enne morto a Villa SpadaIl cadavere di un uomo è stato trovato la notte del 14 gennaio accanto i binari della linea ferroviaria Roma-Firenze nei pressi di via Salaria, nella zona dello smistamento di Villa Spada. L’uomo di carnagione bianca, non ancora identificato, ha un’apparente età compresa tra i 50 anni ed i 65 anni. Il treno l’ha travolto, decapitandolo parzialmente sul binario pari in direzione Nord.

A segnalare la presenza accanto al binario del corpo privo di vita dell’uomo un operaio, in servizio di manutenzione alle 23,15 di ieri sera. Sul posto sono immediatamente giunti gli agenti del Nucleo Investigativo della Polfer Lazio, diretti dal vicequestore Marco Napoli, che non hanno potuto far altro che accertare la morte della vittima. Resta da chiarire se si sia trattato di un suicidio o di un incidente, così come si sta cercando di risalire al treno che lo ha colpito.

Irriconoscibile a causa del treno che gli ha parzialmente decapitato la testa, l’uomo era ben vestito, con un paio di pantaloni di velluto e, secondo una prima informazione, non sembrerebbe essere un senza fissa dimora, sgomberati da poco da sotto il ponte di Villa Spada.

Privo di documenti, sul posto sono giunti anche gli agenti della polizia scientifica che stanno cercando di risalire all’identità del cadavere attraverso le impronte digitali, con l’intento di ricostruire la dinamica di quanto accaduto.