martedì , 19 Novembre 2019
Home » Ambiente » Via Salaria 981, Acea precisa: “Infondata l’ipotesi che i cattivi odori vengano da noi”

Via Salaria 981, Acea precisa: “Infondata l’ipotesi che i cattivi odori vengano da noi”

Via Salaria 981, Acea precisa: "Infondata l'ipotesi che i cattivi odori vengano da noi"Ogni ipotesi di coinvolgimento di Acea nella questione dei cattivi odori a Villa Spada è totalmente infondata“. Acea risponde all’articolo di RomaToday in cui il responsabile dell’impianto Ama di via Salaria 981 ipotizzava la responsabilità del depuratore di Roma Nord. Ecco la nota diffusa da Acea:

In merito alle notizie circolate di recente e concernenti i cattivi odori che affligono le zone di Fidene, Villa Spada, Colle Salario e Castel Giubileo, Acea precisa che le ipotesi avanzate su alcuni giornali online – circa il coinvolgimento del Depuratore di Roma Nord tra le cause dei cattivi odori – sono da considerare assolutamente prive di fondamento. L’impianto infatti è in normali condizioni di funzionamento, peraltro monitorate già da diversi mesi dall’Autorità Giudiziaria. Acea ribadisce, pertanto, l’assoluta estraneità del Depuratore Roma Nord tra le cause che hanno provocato i cattivi odori lamentati dai residenti delle zone sopra elencate. Si ribadisce, quindi, che eventuali ipotesi di responsabilità da attribuire al Depuratore, come accaduto nei giorni scorsi da fonti esterne all’azienda, non corrispondono alla realtà dei fatti.

Ricordiamo che ad ipotizzare che i cattivi odori potessero provenire dal depuratore Acea Roma Nord era stato Alessandro Di Giacomo, Responsabile Tecnico di Gestione dell’impianto di via Salaria 981.