martedì , 12 Novembre 2019
Home » Disagi » Sicurezza – AN: “vittime i cittadini del Municipio”

Sicurezza – AN: “vittime i cittadini del Municipio”

Sicurezza - AN: "vittime i cittadini del Municipio"Come consigliere provinciale ho già provveduto ad inviare una lettera al Prefetto di Roma, Achille Serra, ed al Ministro degli Interni, Giuseppe Pisanu, per denunciare il problema legato all’arme sicurezza di cui sono vittime i cittadini del IV municipio” lo dichiara in una nota Massimo Davenia, Vicepresidente del gruppo di AN alla Provincia di Roma e consigliere eletto al XXI collegio.

Con il consigliere municipale di AN, Fabrizio Bevilacqua, in coordinamento con il partito, “stiamo provvedendo a trovare strategie comuni per sensibilizzare l’ordine pubblico sulla necessità immediata di ripristino della legalità in quartieri divenuti terra di nessuno, in balia di continui furti, scippi ed aggressioni. A tal proposito” – continuano Massimo Davenia e Fabrizio Bevilacqua – “vorremmo denunciare l’annosa questione in cui versa l’organico del IV Commissariato di Montesacro che conta all’incirca 100 unità, costrette a far fronte alle richieste di oltre 250.000 abitanti in un territorio in continua espansione; basti penare che la loro competenza amministrativa deve ricoprire le esigenze di tutti gli abitanti dei comuni, fino a Nerola.

Oltre agli accampamenti di extracomunitari nei cento vagoni parcheggiati nella stazione Fm1 N. S.Villa Spada, ne esiste un numero indefinito che vive ai margini del fiume Tevere, in prossimità di Fidene e Ponte Salario.

Troppe” – denunciano ancora i due consiglieri di AN – “le aggressioni notturne che questi giorni stanno colpendo i residenti dell’intero quartiere Montesacro e non ultimo il tentativo di stupro da parte di 2 extracomunitari.  Al progressivo espandersi di quartieri come Cinquina e Casale Nei ed alla difficoltà di gestione amministrativa da parte del IV commissariato Montesacro, che soffre a causa della carenza di personale, richiediamo un intervento da parte del Prefetto di Roma affinché venga ripristinata la legalità e garantita sicurezza agli abitanti del territorio che rappresentiamo“.